Altre Notizie

Striscia la Notizia: confronto ingiusto tra Manzini e Hunziker, il parere di Cecchi Paone

Striscia la Notizia: confronto ingiusto tra Manzini e Hunziker, il parere di Cecchi Paone

La scelta di Ricci di affidare la conduzione di Striscia la Notizia a Francesca Manzini, accanto a Gerry Scotti, non poteva passare inosservata. Non è la prima volta che la bravissima imitatrice finisce dietro al bancone del tg satirico più famoso d’Italia. La sua bravura e disinvoltura sono oggettive, ma c’è chi non è convinto della scelta, anche e soprattutto in virtù della poca esperienza della Manzini.

Che a breve dovrà lasciare il posto alla Hunziker, e che nel frattempo si sta godendo l’esperienza tra imitazioni, battute e gag con Gerry Scotti. Con il quale sembra trovarsi molto a suo agio. La sua bravura, è proprio quella di essere molto misurata: non cerca mai di strafare, limitandosi a fare da spalla al più esperto collega e puntando forte sulle imitazioni, suo punto di forza: Simona Ventura, Asia Argento e soprattutto Mara Venier sono tormentoni ormai irrinunciabili.

Ma non tutti lo apprezzano. In particolare una lettrice ha avuto modo di criticare la scelta: “La Manzini mi piace molto quando imita Mara Venier e altri personaggi, quello è il suo vero talento – ha fatto notare una lettrice del settimanale Nuovo Tv alla rubrica della posta affidata ad Alessandro Cecchi Paone – . Invece direi che dietro il bancone di Striscia la notizia sarebbe meglio che lasciassero Michelle Hunziker. Diciamolo: è molto più brava”.

Cecchi Paone, in parte, si è mostrato d’accordo: “Sono rimasto stupito anch’io della sua chiamata. “Non dico che non meriti di essere premiata per la grande bravura e il successo improvviso, ma pensavo avrebbe affiancato Gerry nei panni di Mara o della D’Urso”.