4 portali per scegliere un dentista

Come ci si deve comportare quando si ha bisogno di trovare un nuovo dentista, magari perché quello da cui si era in cura in precedenza è andato in pensione o semplicemente perché ci si è appena trasferiti in una città nuova? Valutare le diverse opzioni a disposizione richiede una buona dose di impegno e di pazienza, e la Rete può rappresentare una risorsa preziosa. Per esempio, recandosi sul sito della Fnomceo è possibile verificare quali sono i professionisti che sono iscritti presso l’ordine dei medici e degli odontoiatri. Ovviamente, se il nome del dentista a cui si era pensato di rivolgersi non compare nella lista proposta dal sito, vuol dire che si tratta di un abusivo da cui è meglio stare alla larga, e che anzi dovrebbe essere denunciato. Ma Internet può essere sfruttato anche per ottenere molte altre informazioni interessanti.

Come scegliere un dentista su Internet

Quali sono, dunque, i 4 portali web a cui ci si può affidare per trovare tutte le informazioni di cui si è in cerca in vista della scelta del dentista? Il primo è un punto di riferimento piuttosto conosciuto come dentisti.it; inoltre, può essere interessante dare uno sguardo ai consigli e agli approfondimenti che si trovano su  dentistaforyou.it. Anche cliccando su dentisti-italia.it ci si imbatte in dati e informazioni preziose, mentre per chi vive a Roma vale la pena dare uno sguardo a https://www.studiodentalric.com/.

Valutare le caratteristiche di uno studio dentistico

Entrando nello studio di un dentista, uno dei primi aspetti a cui si dovrebbe badare riguarda il livello di igiene complessiva. Si tratta di qualcosa che può essere notato a occhio nudo: i locali devono essere perfettamente puliti, ma altre garanzie di affidabilità sono rappresentate dall’impiego di strumenti imbustati e dall’abitudine da parte del medico di indossare i guanti e la mascherina. Ovviamente ciò non vuol dire che basti osservare il rispetto di queste norme basilari per essere dei bravi dentisti, ma di certo chi non si attiene a tali prescrizioni deve essere depennato dalla lista degli odontoiatri che potranno essere contattati in futuro.

L’importanza della chiarezza

Quando ci si rivolge a un professionista, a qualunque settore egli appartenga, è indispensabile poter avere delle informazioni chiare e precise a proposito del tariffario e, quindi, dei costi che si dovranno affrontare. Vale per un elettricista, per un commercialista o per un web designer; vale a maggior ragione per un dentista, che deve fornire un preventivo completo e all’insegna della massima trasparenza: il che è possibile solo dopo che è stata effettuata una valutazione preliminare accurata.

Come comunica il dentista

È sempre importante tenere conto di come parla il dentista, di quanto è chiaro il suo linguaggio e soprattutto di qual è il grado di attendibilità delle sue parole. Meglio essere sospettosi, dunque, di chi promette risultati miracolosi nel giro di breve tempo, dal momento che ogni terapia odontoiatrica presuppone una durata ben precisa e dei protocolli specifici da cui non si può derogare.

Come leggere un preventivo

Sapere leggere il preventivo di un dentista significa, tra l’altro, capire quando le cifre sono troppo basse e quindi è necessario drizzare le antenne. Per altro, tutti gli studi più seri mettono a disposizione la possibilità di richiedere e ottenere dei pagamenti dilazionati, grazie a cui si ha l’occasione di versare gli importi dovuti con tranquillità. Infine, conviene tenersi alla larga dal cosiddetto turismo odontoiatrico che impone di recarsi nei Paesi dell’Est per sottoporsi alle cure necessarie: qualora dovesse capitare un’emergenza, a chi ci si potrebbe rivolgere con un dentista a migliaia di chilometri di distanza?

Share