Perché è meglio utilizzare uno spazzolino elettrico

Perché è meglio utilizzare uno spazzolino elettrico

Sempre più italiani ogni giorno utilizzano uno spazzolino elettrico. La motivazione è spesso da correlare a un suggerimento diretto da parte del dentista di famiglia. Chi lo fa quindi non sempre si rende conto dell’importanza di utilizzare questo tipo di ausilio. Per altro uno spazzolino elettrico di qualità permette di raggiungere un’igiene in un tempo impensabile.

La pulizia dei denti
L’igiene dentale è strettamente correlata allo sviluppo di malattie dei denti e le gengive. Poter approfittare di un’igiene ideale consente di ridurre le probabilità che la carie attacchi lo smalto dei denti, così come di dire addio a gengiviti e problemi similari. Questo perché è proprio la placca batterica la principale causa che favorisce lo sviluppo di suddette patologie, con l’igiene noi eliminiamo la placca. Perché questa prevenzione sia efficace è importante lavare i denti almeno ogni mattina e ogni sera, prima di andare a letto. Chiaramente l’igiene casalinga non ci esime dal recarci periodicamente dal dentista, per la rimozione profonda del tartaro. Nonostante questo, utilizzare strumenti di ultima generazione consente di rimuovere la gran parte della placca; con uno spazzolino elettrico di qualità possiamo rimuovere 10 volte più placca di quanto non facciamo con uno spazzolino tradizionale.

Perché preferire lo spazzolino elettrico
Teoricamente anche il classico spazzolino manuale ci permette di rimuovere la placca. Quanta? Dipende dalla nostra manualità, ma anche dalla possibilità che le setole vadano a ripulire l’intera superficie del dente. Purtroppo con lo spazzolino tradizionale di solito tendiamo ad effettuare una pulizia sommaria che per altro non raggiunge gli interstizi tra i denti. Lo spazzolino elettrico ci aiuta in questo; da un lato perché la pulizia è più intensa e rapida, cosa che porta anche chi non fa grande attenzione all’igiene dentale a riuscire a portarla a termine ogni giorno. Dall’altro lato perché è molto più efficace. In commercio sono disponibili anche spazzolini con azione sonica oltre che quella tradizionale. Le onde sonore producono microscopiche bollicine che di fatto disgregano la placca, permettendo di staccarla dalla superficie dei denti. Il risultato è un sorriso sano, denti splendenti e meno problemi di carie o di gengiviti.

Cos’è la placca
La placca è un insieme di residui di cibo e batteri; maggiore è la quantità di residui di cibo presenti sui nostri denti e meglio si sviluppa la placca. I batteri che la popolano sono in grado di ancorarsi ai denti e a lungo andare possono arrivare anche a corrodere lo smalto dei denti. Questo favorisce l’insorgenza della carie ma anche di irritazioni e malattie infiammatorie a carico delle gengive. Gli spazzolini elettrici favoriscono l’igiene quindi la rimozione della placca batterica. Inoltre, ci sono dei modelli che permettono anche di rimuovere con un utilizzo regolare le macchie dovute al cibo o al consumo di specifiche sostanze, come ad esempio il caffè o la liquirizia. Già dopo una settimana di utilizzo regolare il sorriso appare più bianco e i denti risultano più sani, senza irritazioni o problemi gengivali di alcun genere.

Scritto in collaborazione con Philips

Share