Ubriaco si risveglia al pronto soccorso e prende a calci in faccia un’infermiera

Questo è il momento scioccante in cui un paziente ubriaco si sveglia su una barella dopo una rissa da bar e attacca brutalmente un’infermiera che è arrivata per controllarlo.

L’incidente è avvenuto nel dipartimento A ed E di Hospital of Cultures nella città di San Cristobal de las Casas, nello stato messicano meridionale del Chiapas, dopo che il paziente è stato accoltellato in un combattimento.

Secondo i media locali, il paziente, identificato come Costantino Jimenez, 28 anni, è stato trattenuto su una barella e in attesa di un intervento chirurgico per una ferita da arma da taglio al suo addome.

Tuttavia, come si vede nel filmato, è riuscito a liberarsi prima di attaccare un’infermiera che era arrivata per controllarlo.

I rapporti dicono che il paziente era ubriaco ed era stato ricoverato per alcune coltellate all’addome dopo una rissa da bar.

Secondo quanto riferito, aveva una grave ferita all’addome e stava aspettando di sottoporsi a un intervento chirurgico.

Nel video, Jimenez dà di matto colpendo con calci e pugni l’infermiera prima che le guardie di sicurezza riescano a fermarlo.

L’infermiera, di nome Maria Laura Vazquez Villalobos, è rimasta incolume nell’attacco, ma i rapporti hanno riferito che un’altra infermiera, identificata come Jose Luis Vazquez de la Cruz, è rimasta ferita.

Non ci sono stati ulteriori aggiornamenti sulle condizioni del paziente e non è al momento chiaro se sia stato arrestato per l’incidente.

Share