Si rifiuta di fargli un certificato medico falso: dopo 10 giorni la terribile vendetta

Questo è il momento in cui un medico e sua moglie vengono brutalmente picchiati da un paziente e dal suo amico in un attacco stile kung-fu dopo che il medico ha rifiutato di rilasciare loro un certificato medico 10 giorni prima.

Le scene sorprendenti sono state registrate quando i dottori Davut e Ayse Sakiz hanno parcheggiato la loro auto per prelevare i loro bambini dall’asilo nido nel distretto di Artuklu nella provincia di Mardin in Turchia.

Nel video, possono essere visti uscire dall’auto e attraversare la strada quando due uomini li raggiungono da dietro.

Uno dei teppisti spinge a terra Davut mentre viene attaccato dagli aggressori che iniziano a calpestare entrambi.

Un passante interviene per aiutarli a combattere i teppisti mentre Ayse si alza in piedi e cerca di proteggere suo marito.

Viene lanciata sull’asfalto mentre la lotta continua fino a quando diversi spettatori si precipitano per fermare i teppisti.

I media locali riportano che uno degli aggressori è stato identificato come Cebrail B., 28 anni, che era stato dal medico per un controllo, nel dipartimento di Endocrinologia del Mardin State Hospital, 10 giorni prima.

I rapporti affermano che il dottore si era rifiutato di dare a Cebrail B. un certificato medico perché lo considerava sano e si ritiene che questo sia stato il motivo dell’aggressione.

L’altro delinquente nel video non è stato nominato, ma la polizia ha arrestato entrambi i sospetti.

Davut e sua moglie, che lavora come infermiere nello stesso ospedale di lui, sono stati entrambi portati in ospedale.

Il direttore sanitario di Mardin, Saffet Yavuz, che ha visitato la coppia in ospedale, ha dichiarato: “Davut Sakiz ha diverse ferite alla testa e al viso mentre il nostro medico specialista delle infezioni Ayse Sakiz ha ferite su tutto il corpo.

“Questo incidente … ha profondamente turbato tutti gli operatori sanitari. Questo attacco è un caso di terrorismo, è un crimine”.

Share