Dimagrire, metodo alternativo con la dieta immaginaria

Misure perfette del corpo: massa corporea, girovita, fianchi

Vuoi dimagrire? Prova con la dieta immaginaria. Recentemente è stato pubblicato sulla rivista “Science” uno studio molto interessante che potrebbe aiutare le persone in sovrappeso a perdere chili in eccesso. I ricercatori della Carnegie Mellon University negli Usa, sono riusciti a creare una dieta immaginaria in grado di far dimagrire.

Come funziona? Basta immaginare di avere davanti un piatto di spaghetti, o una torta gigante, o una pizza super farcita e il gioco è fatto.

Secondo il dottor Carey Morewedge – coordinatore dello studio americano – sembrerebbe che immaginare di mangiare un certo alimento, aiuta a sentirsi pieni e quindi a dimagrire.

Misure perfette del corpo: massa corporea, girovita, fianchi

Spesso chi soffre di peso soffre di voracità.

Se si sente un odore, o si vede un cioccolatino, scatta immediatamente nel nostro cervello quel desiderio che ci fa venire fame.

I ricercatori allora dicono che bisogna immaginare quel momento. Cioè di pensare di mangiare anche tutta la scatola di cioccolatini, dopo pochi minuti ci sentiremo sazi e il desiderio di fame sarà passato.

Carey Morewedge, che ha coordinato lo studio, ha spiegato che a poco serve la rinuncia: “Abbiamo dimostrato che sopprimere il pensiero di una cosa bramata non serve a niente. E ora speriamo di sviluppare strategie efficaci per allontanare la gente da cibi non salutari, sigarette e droghe”.

L´esperimento è stato pubblicato su Science.

Share