Cane assetato trovato appeso morto: tentava di scappare dal caldo torrido del balcone

Un drammatico filmato mostra un povero cane trovato appeso morto dal balcone del suo proprietario dopo essere stato lasciato al caldo torrido senza acqua. Pare stesse cercando di scappare.

Le immagini fornite dall’Asia Wire dall’Associazione per la protezione degli animali della contea di Chiayi, nel sud-ovest di Taiwan, mostrano che il povero animale domestico è morto mentre cercava di spingersi attraverso la stretta balaustra del balcone del secondo piano nella città di Zhongpu.

Il presidente dell’APACC Wu Yu-tsai ha detto di essere stato avvisato dell’incidente da un vicino il 20 giugno, quando le temperature a Chiayi hanno raggiunto i 35 gradi centigradi.

Quando arrivarono volontari del no-profit, il cane era già morto per il sospetto danno di qualche organo durante il suo tentativo di fuga. Infatti il sangue è stato ritrovato schizzato sul terreno sottostante.

I poliziotti locali e in seguito il proprietario si sono presentati e gli operatori per i diritti degli animali hanno potuto accedere allo stretto balcone, che aveva un soffitto, ma che non ha impedito al cane di essere esposto alla luce solare diretta dal lato.

Wu ha detto che il cane è stato lasciato solo nel caldo torrido senza una ciotola d’acqua.

Le immagini mostrano il proprietario che solleva il suo cane morto dal balcone, con immagini che mostrano ferite chiare e fresche alle zampe anteriori e alle zampe posteriori, che Wu ritiene abbia sostenuto durante la sua lotta finale per sfuggire al balcone.

Wu ha definito il metodo di cura del proprietario “completamente scorretto”.

Il cane è stato mandato in un ospedale per animali locale dove i veterinari devono determinare la sua precisa causa di morte.

La conclusione aiuterà le indagini di polizia in corso, che potrebbero vedere il proprietario accusato di reati contro la legge sulla protezione degli animali di Taiwan.

I trasgressori dichiarati colpevoli di abusi, negligenze o abbandoni che causano la morte di un animale domestico sono soggetti a una multa compresa tra 200.000 e 2 milioni di TWD (5.080 e 50.810 GBP).

In una dichiarazione rilasciata ad Asia Wire, Keith Guo, responsabile dei media di PETA Asia, ha dichiarato: “Il caldo è estremamente duro per i cani perché possono solo raffreddarsi ansimando.

“La PETA esorta le autorità a punire il guardiano crudele e a privarlo del diritto di tenere animali da compagnia.

“Speriamo che tutti tengano d’occhio gli animali in difficoltà quest’estate. Rivolgiti alle autorità o ai gruppi per i diritti degli animali per chiedere aiuto e non lasciare la scena finché la situazione non sarà risolta”.