Uomini volontari provano i dolori del parto: “E’ stato orribile”

In occasione della festa della mamma dello scorso anno, un esperimento davvero curioso è stato quello organizzato da una tv cinese, dove 20 uomini volontari hanno provato i dolori del parto.

Gli uomini sono stati collegati ad una speciale macchina che riproduceva i dolori che soffrono le partorienti tramite scariche elettriche, grazie ad una serie di cavi che venivano collegati all’addome. Inutile dire che la maggior parte degli uomini supplicava di smettere dopo pochi secondi. La prova durava comunque al massimo 30 secondi, ben poco rispetto alle ore di dolore non simulato che devono sopportare le donne in travaglio.

La sfida prevedeva di sopportare 10 livelli di dolore, in una scala che andava da 50 a 500. Uno dei partecipanti, il trentunenne Iain Inglis (inglese ma che lavora e vive in Cina) ha abbandonato a 100: “Il dolore era terribile”, racconta.

Tra i pochi ad arrivare a 500, Zhou Nou: “Sono padre di tre figli e volevo capire il grande dolore che mia moglie ha provato durante i parti. E’ stato orribile. Non posso che avere profonda ammirazione per tutte le madri, dopo questa traversia”.