Coppia in vacanza ha strano prurito ai piedi: torna a casa e inizia l’incubo

La coppia, dell’Ontario, aveva soggiornato in un resort a Punta Cana, nella Repubblica Dominicana. I loro piedi hanno iniziato a prudere durante la loro permanenza e sono peggiorati quando sono tornati a casa.

“I sintomi hanno iniziato davvero a essere terribili”, ha detto Eddie Zytner, 25 anni, alla Windsor Star. “Il prurito era insopportabile. Ci stavamo grattando praticamente senza sosta”.

Ottenere una diagnosi precisa ha richiesto diverse visite dal medico, ma alla fine un medico del pronto soccorso ha scoperto che stavano soffrendo a causa di una larva migrante cutanea – o di anchilostomi.

na

Questi sono vermi parassiti che possono infettare l’uomo in paesi con scarse condizioni igienico-sanitarie e un clima caldo e umido, secondo il sito web del NHS del Regno Unito.

Le larve di anchilostoma si trovano nel terreno contaminato da feci umane o animali. Queste larve possono infettare le persone la cui pelle nuda entra in contatto con il suolo. Evidentemente la coppia ha soggiornato in un posto in cui le condizioni igienico sanitarie erano davvero ai minimi storici, e a giudicare dalle condizioni dei loro piedi hanno davvero rischiato molto, perchè se la larva avesse infettato altre parti del corpo le loro condizioni sarebbero potute essere molto peggiori.

Una storia che costituisce l’ennesima conferma della necessità di fare molta attenzione all’igiene quando si visitano luoghi nuovi in vacanza, soprattutto se si va in posti in cui e condizioni igienico sanitarie nono sono ai primi posti tra le priorità, magari venendo attratti da paesaggi all’apparenza bellissimi, ma a volte poco costosi, proprio in virtù di queste pecche notevoli.

Share