Altre Notizie

Bimbo schiacciato da grossa bombola di ossigeno: è in terapia intensiva

Un ragazzo per strada viene attratto dalla merce esposta da un’officina elettrica: abbraccia una bombola di ossigeno, ma perde l’equilibrio e la bombola lo schiaccia.

Il nonno del ragazzo ha riferito che la bombola dell’ossigeno era alta circa 1 m 4 e il nipote è rimasto gravemente gravemente ferito. È ancora in pericolo nell’unità di terapia intensiva. Secondo i media locali il proprietario del negozio è stato arrestato per aver lasciato un oggetto tanto pesante e dall’equilibrio precario per strada, incustodito.

E infatti un bambino, incuriosito dall’oggetto si è avvicinato troppo e ha cercato di tirarlo a se, rimanendone schiacciato. Nel video si vedono i drammatici momenti dell’incidente. Lascia perplessi la reazione di un uomo, che non sappiamo se fosse il proprietario del locale, che sente il rumore, esce a vedere cosa sia successo e quando vede il bimbo schiacciato sotto la bombola non riesce ad andare oltre un’espressione di terrore, senza avvicinarsi per soccorrere il piccolo.

L’ennesima dimostrazione, soprattutto per chi ha bambini in casa, che qualunque oggetto può trasformarsi in un potenziale pericolo. I bambini non andrebbero mai persi di vista, ma questo è praticamente impossibile che non accada, soprattutto in casa, dove basta un attimo di inevitabile distrazione. Importante quindi almeno eliminare qualunque oggetto pericoloso raggiungibile dai più piccoli, per prevenire qualunque incidente.