Cane salva il padrone dal soffocamento con la manovra di Heimlich

Che il cane sia il migliore amico dell’uomo è risaputo, che sia in grado di salvare la vita agli esseri umani altrettanto. Ma che sia in grado di farlo addirittura con una manovra medica che poche persone sanno fare, è davvero straordinario.

Eppure è quello che è successo a un pensionato, Alan Spencer, che sostiene che il suo cane, un labrador di 18 mesi, gli abbia salvato la vita facendo una versione canina della Manovra di Heimlich.

L’uomo ha affermato in una intervista: “La gente dice che sono solo animali e che non sanno cosa stanno facendo, ma Lexi è così intelligente, è molto astuta”. Alan sostiene che l’intervento dell’amico a quattro zampe sia stato determinante nel salvargli la vita. “Mi ha sicuramente salvato la vita, se non fosse per lei sinceramente non penso che sarei vivo”.

L’uomo ha aggiunto: “Normalmente non parlo così, ma pensando alla situazione, se non fosse per lei e per le sue azioni sarei morto”. Spencer, che ha 67 anni, stava cenando, quando una cipolla sottaceto è rimasta incastrata nella sua trachea. Dopo aver cercato freneticamente di riuscire a respirare per circa tre minuti, stava per arrendersi.

Il suo ultimo tentativo è stato quello di mettersi fuori dalla porta, sperando nel passaggio di qualcuno. Non è riuscito a raggiungere la porta, svenendo nel corridoio della sua casa a East Yorks ed iniziando a perdere conoscenza. E’ allora che l’eroico cane, una labrador di nome Lexi, che è corsa verso di lui ed è saltata a quattro zampe sulla schiena dell’uomo, facendo allontanare il cibo dalla gola di Alan e salvandogli la vita.

Spencer ha affermato: “E’ andato diritto nella mia gola, e mi ha bloccato completamente il respiro. Ero totalmente pietrificato, tossivo e cercavo di liberare il pezzo incastrato. I cani non capivano cosa stava succedendo, ma guardavano fisso me”.

Proprio quando ha iniziato a perdere conoscenza, Lexi è intervenuta. “All’improvviso dal nulla sento questa botta nella schiena, ed era Lexi. Aveva appena saltato in aria per atterrare precisamente nel mezzo della mia schiena, e all’improvviso il cibo incastrato è uscito dalla mia gola ed ho potuto respirare ancora.”

Spencer è fortunatamente uscito illeso dall’incidente, lamentando solo piccoli dolori alla schiena e alla gola. “Adesso ogni volta che tossico Lexi si gira subito verso di me”.