Ecco l’identikit delle donne più disponibili al sesso al primo appuntamento

Fertilità maschile al top in estate, studio dell'Università di Parma

Un sondaggio che siamo sicuri farà molto discutere e che potrebbe addirittura configurarsi come discriminatorio. Ma lo riportiamo così com’è. Un sondaggio su 10.000 inglesi ha studiato la disponibilità di uomini e donne al sesso al primo appuntamento. Con risultati interessanti: tra le donne, infatti, quelle che si considerano grasse sarebbero le più disponibili al sesso al primo appuntamento, seguite da quelle che si considerano sovrappeso.

Cosa può esserci dietro un dato del genere? Secondo qualche interpretazione maliziosa, la possibilità potrebbe essere un “non volersi far scappare una rara occasione”. Ma non è così, infatti anche le donne più alte sarebbero più disponibili al sesso al primo appuntamento, il che fa cadere la teoria.

La ricerca ha anche mostrato che le caratteristiche avrebbero un effetto cumulativo: il “profilo” della donna in assoluta più disponibile al sesso al primo appuntamento è di una donna poco sotto la trentina, separata, sovrappeso, alta, che beve poco e passa il tempo in locali quali pub e discoteche, ed appassionata di macchine.

Insomma segnatevi le caratteristiche per l’identikit, e mettetevi a caccia in modo da ottimizzare le possibilità di riuscita.

Stress e infertilità di coppia: meeting internazionale a siena

Più banali le caratteristiche delle donne meno disponibili: a fare da freno inibitore sarebbe soprattutto l’età, con le donne di oltre sessant’anni poco disponibili anche a solo un bacio, e quelle di oltre cinquanta disponibili a poco di più.

Tra gli uomini, i più disponibili sarebbero quelli sposati: il che non è una sorpresa. Il ragionamento è semplice: se un uomo sposato cerca un appuntamento con un altra donna, è probabile che il suo scopo sia finire a letto.

Fa riflettere come incide il ruolo dell’educazione, opposto per i due sessi: le donne meno scolarizzate sarebbero molto più disponibili al sesso al primo incontro, mentre nel caso degli uomini invece si ha una minore disponibilità rispetto alla media.

Share