I benefici del caffè d’orzo

Un ottimo e squisito sostituto del caffè tradizionale è sicuramente il caffè d’orzo. È molto veloce e comodo da preparare. Si può infatti, utilizzare, la classica caffettiera del caffè, oppure le macchinette (con le sue apposite cialde compatibili), oppure la polvere solubile.

Questa bevanda, ormai diffusa in tutta Europa, ha un passato tutto da raccontare e che in pochi davvero conoscono.

2000 anni di storia.

I tempi del caffè d’Orzo risalgono al 400 a.C., quando in Grecia venne conosciuto attraverso Ippocrate, il quale lo consumava regolarmente con i suoi allievi, per assumere più energia e rimanere concentrato nello studio durante tutta la giornata.

L’orzo raggiunse anche l’Impero Romano. La storia racconta che i gladiatori si nutrivano con l’orzo e bevande che ne derivavano, appunto, per le sue doti energetiche e per accelerare il recupero dei muscoli dopo le battaglie.

Andando avanti di qualche secolo, raggiungiamo il periodo della Seconda Guerra Mondiale e gli anni a seguire. In questo periodo, infatti, il caffè d’orzo era tra le bevande più popolari d’Europa e i motivi principali erano perché era meno costoso rispetto al caffè tradizionale ed era più facile da reperire.

Per tutti quegli Stati che hanno avuto un periodo del dopoguerra più prolungato, questo caffè ha assunto una connotazione negativa, poiché veniva legato ad un periodo povero e difficile, rievocando ricordi tutt’altro che positivi. Un’immagine non degna di stima, che, negli anni a seguire, ha fatto chiudere la maggior parte delle case produttrici di caffè d’orzo di quel periodo.

Situazione molto diversa, invece, la troviamo in Italia, la quale ha portato la bevanda ad essere tra le più consumate del territorio, tanto da crearne un vero e proprio business, legato ad aziende sempre più in espansione. Anche in Germania e in America Latina l’orzo sta diventando una vera e propria cultura del “mangiare sano”. Ma quali caratteristiche e benefici ha questa bevanda?

Benefici del caffè d’orzo.

Il caffè d’orzo è ricavato dall’orzo macinato e tostato ed è un’ottima bevanda alternativa al classico espresso.

Non contiene caffeina

Una soluzione perfetta per tutte quelle persone che non vogliono o non possono assumere caffeina. Chi soffre di ipertensione, ad esempio, ha trovato in questa bevanda una colazione o una pausa salutare. Un punto a suo vantaggio è anche quello di poter essere consumato da bambini e da anziani senza nessuna conseguenza.

Ottime proprietà nutritive

È perfetto per ogni tipo di dieta alimentare, fatta eccezione per chi soffre di celiachia.

I carboidrati complessi sono quelli che principalmente forniscono calorie a questo caffè. Anche se in piccola quantità contiene vitamine A, B, E e niacina (vitamina PP). Come ogni alimento tostato contiene acrilamide, una sostanza molto tossica per l’organismo. È cosa buona, dunque, non abbondare nell’assunzione di questa bevanda.

Perfetto per il colesterolo

Nell’orzo non è presente colesterolo e questo è un vantaggio per tutti colori che soffrono di patologie alimentari o del metabolismo. È assolutamente esclusa la celiachia, poiché è una bevanda che contiene glutine. Perciò tutti colori che hanno questo tipo di intolleranza, non possono bere questo caffè.

Ottimo per il mal di gola

È perfetto in caso di mal di gola o tonsillite e funge da antinfiammatorio. Viene, infatti, utilizzato per la produzione di apposite caramelle, che vengono assunte in caso di infiammazioni alla gola.

Aiuta la digestione

L’orzo presenta un alto contenuto di fibre che favoriscono il regolare flusso intestinale. In più aiuta la digestione. Come spiegato in un articolo all’interno del blog di caffè Pasqualini, i benefici del caffè d’orzo sulla gastrite sono davvero reali. Molte persone non riescono a tollerare il caffè tradizionale, causa anche di acidità di stomaco. Il caffè d’orzo è un’ottima soluzione alternativa, in quanto è ricco di amido con proprietà che permettono di rilassare l’intestino, calmando i bruciori e i reflussi gastrici.

Quindi che sia in tazza grande o in tazza piccola, l’aspetto più importante è che faccia bene.

Share
loading...