Strascinate al grano tostato all’ortolana: ricetta pugliese

Vi deliziamo con una ricetta pugliese. Uniamo il gusto alla semplicità. Prepariamo le strascinate al grano tostato all’ortolana.

Un primo piatto facile e veloce da realizzare.

Ecco gli ingredienti che ci servono per persone:

-400 gr di strascinate al grano tostato
-40 g di olio extravergine di oliva
-1 spicchio di aglio

-mezzo peperone rosso
-mezzo peperone giallo
-200 gr di melanzana pulita

-200 g di zucchine pulite
-olive q.b.
-capperi q.b.
-sale q.b.

-prezzemolo q.b.
-peperoncino o pepe
Birra La Marchesa Primitiva

Passiamo ora alla preparazione della nostra ricetta pugliese.

Iniziamo con il lavare bene peperoni, melanzana e zucchine. Tagliate tutto a tocchetti e mettete da parte.

Ora versiamo nel boccale del Bimby l’olio extravergine di oliva e uno spicchio di aglio. Facciamo rosolare per 3 Min. Temp. Varoma Vel. Soft.

A questo punto versiamo nel boccale la nostra verdura fresca precedentemente tagliata quindi melanzane, zucchine e peperoni. Aggiungete anche il sale e cuociamo per circa 10 Min. 100° Antiorario Vel. Soft.

Con una spatola raccogliamo dai bordi e continuare a cuocere per altri 10 minuti. Al termine se volete potete aggiungere olive snocciolate e capperi (quantità a seconda dei gusti).

Intanto mettiamo l’acqua sul fuoco e facciamo bollire. Caliamo le strascinate.

Facciamo cuocere per i minuti indicati sulla confezione della pasta.

Scoliamo e versiamo in una zuppiera. Aggiungiamo alla pasta il nostro condimento.

Mescoliamo bene e servire calda.

Per accompagnare al meglio questo primo piatto vi consigliamo la birra La Marchesa e in particolare la Primitiva.

 

Un’autentica birra artigianale ispirata all’antica tradizione.

Una birra speciale che vi stupirà nel gusto e nell’olfatto. Ricca di prodotti naturali e selezionati.

Vasta la gamma di scelta della birra La Marchesa. A seconda dei gusti potete optare per la Bianca, la Bionda, la Scura, la Rosa, la Doppio Malto e la Primitiva.

Lasciatevi tentare dal sapore autentico di questa birra.







Share
loading...