Padova, siti per adulti creano dipendenza e rovinano i rapporti tra i giovani

 rapporti tra i giovaniLa facilità con cui da qualche tempo sono reperibili immagini e video per adulti in rete non fa bene. Nuovce soprattutto ai rapporti reali e interpersonali, creando squilibri nella sfera intima individuale. Insomma non solo i social network ad allontanare dando l’illusione di avere migliaia di amici, ci si mette anche il mondo dei film a luci rosse.

Lo sostiene uno studio condotto in relazione a seguito di un progetto di prevenzione andrologica promosso dall’Università di Padova e dalla Fondazione Foresta Onlus. I risultati sono stati presentati a Padova e hanno evidenziato come gli oltre 893 studenti delle scuole medie superiori di Padova e provincia monitorati abbiano evidenziato situazioni analoghe. E secondo gli esperti ne è venuto fuori un quadro allarmante.

Una ricerca i cui risultati sono anche stati pubblicati sull’International Journal of Adolescent Medicin Health, che sottolinea come il 78% dei giovani si dichiara un frequentatore abituale di siti per adulti. L’utilizzo medio è diverso da persona a persona, si registra però una permamenza media di circa 20-30 minuti. Il dato più allarmante è che per loro si tratta d un appuntamento praticamente quotidiano, al punto che il 10 per cento di loro ha ammesso di considerarla una dipendenza.

Le conseguenze sono che il 25% di loro lamenta anomalie intime come riduzione del desiderio e difficoltà nei rapporti. Una dipendenza che secondo i ricercatori influisce poi anche sulle difficoltà evidenti nello sviluppare rapporti interpersonali reali, che influiscono quindi sulla vita sentimentale.

Share