Manovre di disostruzione pediatrica e neonatale: evento di mass training

Manovre di disostruzione pediatrica e neonatale: evento di mass trainingA meno di un mese dal grande evento di Rimini dell’11 aprile, Salvagente Monza non smette di stupire annunciando con grande entusiasmo un ospite d’onore che prenderà parte, in veste di madrina, all’importante evento apportando valore aggiunto all’evento grazie alla sua grande professionalità e dedizione nel settore umanitario. Si tratta di Lorella Cuccarini – ospite d’eccezione che non ha bisogno di presentazione alcuna, impegnata da anni a combattere le cause legate a realtà e soggetti deboli o in difficoltà. In occasione del più grande evento di mass training sulle manovre di disostruzione pediatrica e neonatale in scena al 105 Stadium di Rimini l’11 aprile, Lorella Cuccarini scenderà in campo come portavoce dell’Associazione Trenta Ore per la Vita – della quale è socio fondatore e testimonial da vent’anni, contribuendo anche alla simulazione delle principali manovre di disostruzione. Salvagente Monza, organizzatore dell’evento, ha scelto di sostenere il progetto HOME portato avanti da Trenta Ore per la Vita, nato dall’esigenza di stare a fianco di tutte quelle famiglie di bambini colpiti da patologie onco-ematologiche (in Italia si ammala un bambino o adolescente ogni 8 ore circa), garantendo loro il diritto alle cure migliori possibilmente rimanendo a casa propria o in una struttura non lontano.

 

Il grande evento di Rimini non si esaurirà solo con il pomeriggio dell’11 aprile, ma proseguirà anche la sera stessa ed il giorno seguente. Le giornate saranno così strutturate: quella di sabato 11 aprile sarà aperta gratuitamente al pubblico (con obbligo di iscrizione attraverso il sito www.salvagentemonza.org) e si aprirà alle ore 15.30 con un saluto da parte di Mirko DamascoPresidente di Salvagente, che darà il via ai lavori e ai successivi interventi tenuti da importanti relatori provenienti dal mondo sanitario e medicale che si alterneranno sul palco. Il primo a salire sul palco del 105 Stadium sarà il Dr. Marco SquicciariniMedico, esperto in manovre di rianimazione pediatriche e Formatore Nazionale della Rete Salvamento Academy con un intervento teorico-pratico che affronterà il tema della disostruzione pediatrica sotto ogni aspetto; a seguire vi sarà il Dr. Francesco PastorePediatra di famiglia, Formatore Nazionale BLSD, PBLSD e di Primo Soccorso Pediatrico, Consigliere nazionale SIMEUP con l’intervento “La sicurezza in casa”; vi sarà poi un approfondimento mirato a diffondere la consapevolezza che tanti oggetti, anche quelli di uso quotidiano, per i bambini possono risultare pericolosi, a tenerlo sarà il Prof. Dario GregoriUnità di Biostatistica, Epidemiologia e Sanità Pubblica, Dipartimento di Scienze cardiologiche, toraciche e vascolari, Università di Padova; il Dr. Riccardo PastoriMedico Specialista in Medicina d’Emergenza e Direttore Scientifico di Salvamento Academy farà il punto sugli eventi che seguono la mancata riuscita di una manovra di disostruzione; infine, il pomeriggio di concluderà con l’intervento “A tavola senza paura” tenuto da uno chef stellato e un pediatra che insieme mostreranno come trattare gli alimenti da somministrare ai più piccoli. Il pomeriggio si concluderà con un momento conclusivo previsto attorno alle ore 18.00.

 

Successivamente lo staff si trasferirà presso lo Sporting Hotel di Rimini: l’appuntamento è alle ore 19.30 con la cena di beneficienza, alla quale potrà prendere parte chiunque lo vorrà. La giornata didomenica 12 aprile sarà invece riservata a tutti coloro che vorranno effettuare un corso certificativo PBLS (Pediatric Basic Life Support), il corso sarà incentrato sulle esigenze dei bambini e verterà sulle seguenti tematiche: rianimazione cardiopolmonare, ostruzione, prevenzione incidenti, febbre, convulsioni, reazioni allergiche, epistassi, ferite ustioni, traumi; il tutto eseguito con il supporto di manichini di alta qualità. Il corso si svolgerà domenica 12 aprile dalle ore 9.30 alle 13.30 presso il 105 Stadium. Per maggiori informazioni visitare il sito www.salvagentemonza.org. Il ricavato della cena e del corso sarà utilizzato per  raccogliere fondi a favore dei progetti sostenuti da Salvagente Monza nella sua campagna quotidiana di sensibilizzazione e prevenzione condotta a livello nazionale e internazionale e, in parte, al progetto HOME di Trenta Ore per la Vita.

 

Salvagente Monza ha scelto di organizzare questo importante evento per diffondere la cultura del primo soccorso a livello massivo, da sempre l’Associazione è impegnata nell’organizzazione e realizzazione di corsi rivolti ai più svariati interlocutori: dalle piccole realtà aziendali alle più grandi multinazionali, dalle scuole a gruppi di genitori, pubblici diversi ma uniti dal desiderio di entrare in possesso di quelle competenze utili a salvare una vita. A Rimini il week end dell’11 aprile si potrà fare la differenza, prendendo parte ad un progetto valevole, Patrocinato dal Comune di Rimini e sostenuto da numerosi partner tra cui Salvamento Academy, progetto nato con l’obiettivo di contribuire a diffondere la cultura del Primo soccorso attraverso la distribuzione, a basso costo, di programmi di addestramento di alto livello e Remmy, azienda da cui è nato l’omonimo prodotto pensato per garantire la sicurezza dei bambini durante gli spostamenti in auto attraverso la pronta segnalazione di eventuali movimenti rischiosi. Il più grande evento di mass training sulle manovre di disostruzione pediatrica e neonatale aspetta tutti, grande e piccini, il week end dell’11 e 12 aprile presso il 105 Stadium di Rimini.