Alimentazione

Stanchezza cronica: ecco cosa mangiare

La stanchezza dipende da un eccessivo affaticamento mentale. Più ci si stanca e più si consuma magnesio, un minerale decisivo nella formazione dei globuli bianchi e molto importane per il sistema nervoso. Il magnesio si trova in grande quantità nelle verdure a foglie verdi e non si decompone alle alte temperature.

Da un’alimentazione equilibrata il sistema nervoso e il cervello traggono enormi benefici.Dieta Mediterranea: allunga la vita


Gli alimenti che conviene privilegiare sono gli amidi dai quali si ricava il glucosio. Quindi, cereali, legumi, patate e verdure.

Fondamentali anche gli oli perchè da essi si ricavano importanti sostanze antiossidanti. Devono essere di girasole, di germe di grano, d’oliva, ma di prima spremitura ottenuta a freddo.

Il pesce e le uova sono importanti dal punto di vista nutrizionale per l’apporto di acidi grassi e di proteine. Le proteine possono essere ricavate da alimenti quali la soia, la frutta oleosa, i formaggi, i legumi e dal lievito di birra, principale fonte di vitamine del gruppo B che servono alla buona funzionalità di tutto il sistema nervoso.

Molto importante è anche la vitamina C. Una delle sue principali funzioni è infatti quella di liberare il cervello dalle sostanze tossiche. Si trova in particolare nei kiwi, agrumi, ribes, prezzemolo, peperoni e cavoli.