Altre Notizie

Concorso scuola: non immessi in ruolo ultime news dal Miur

Ultime notizie relative al maxi concorso a cattedra indetto dal Ministero dell’Istruzione. Di recente il Ministro Carrozza è intervenuta sulla situazione abbastanza complessa che si è creata con in vincitori del concorsone. Ricordiamo che sono ancora tanti i candidati vincitori che non hanno ancora avuto la possibilità di entrare nelle scuole e dunque di avere la cattedra.

Colpa dei soldi e del tempo certo è che i vincitori non immessi in ruolo continuano a sperare. Il Ministro Carrozza, da questo punto di vista cerca di tranquillizzare.

Il Ministro infatti ha affermato che la graduatoria di questo concorsone avrà validità triennale. Dunque i candidati vincitori verranno tutti immessi in ruolo entro il 2015. O quanto meno questo dovrebbe accadere. assegnato un contingente, di 11.268


Nel caso in cui ciò non avvenga siamo certi che si solleverebbe una protesta contro il Ministero.

Il Ministro inoltre ha giustificato così i ritardi nei tempi da parte degli Uffici Scolastici Regionali:


“i commissari che rinunciavano continuamente perché non erano pagati a sufficienza. Difficoltà enormi per il metodo del concorso. In futuro bisognerà migliorarne le procedure.”

Intanto sta facendo notizia in queste ore la decisione del Ministro di non bandire un altro maxi concorso a cattedra.

Il Ministro infatti si è lamentata in una recente intervista di questa procedura selettiva che secondo lei è sbagliata.

Sul tavolo di lavoro in queste ore spunta anche tfa e p.a.s.. A breve possibile eliminazione di entrambe.