Bellezza

Miss Ciclismo 2012: vince la piacentina Alessia Franchi, foto

E’ la ventiduenne piacentina Alessia Franchi la Miss Ciclismo del 2012. La giuria presieduta dal campione olimpico, il kazako Alexandre Vinokourov, e composta da numerosissimi corridori professionisti quali tra gli altri Filippo Pozzato, Damiano Cunego e Vincenzo Nibali, ha così scelto al QI di Erbusco (BS) colei che succede nell’albo d’oro di Miss Ciclismo alla marchigiana Nancy Bernacchia. Miss Ciclismo è un concorso di bellezza riservato alle ragazze che utilizzano la bicicletta anche a livello non agonistico, vinto nel 2008 da Elena Morali, ospite della serata, attualmente impegnata sulle reti “Mediaset”.


Alessia Franchi ha ottenuto dai 33 giurati 886 punti, precedendo di ben 55 lunghezze la seconda classificata, la varesina Barbara Roso ferma a 731, sul terzo gradino del podio con 730 punti la veneziana di Chioggia Elisa Perini, giù dal podio, ma comunque premiate con una fascia, restano invece la veneziana Desiree Busetto e la bresciana Desiree Ponchiardi.

Alessia è nata a Piacenza il 12 marzo del 1990, alta 1,73 per 52 Kg le sue misure sono 80 – 60 -88, ha occhi e capelli castani, è una studentessa di lingue e letterature straniere a Milano, da anni pratica danza classica e il suo sogno è quello di lavorare nel mondo dello spettacolo come conduttrice televisiva. Già nel 2010 giunse alla finale di Miss Ciclismo, ma a causa di un’influenza fu costretta a dare forfait, aprendo al ripescaggio di Beatrice Giordano vincitrice di quell’edizione. Oltre al titolo di Miss Ciclismo, Alessia ha vinto un soggiorno di una settimana per due persone nell’esclusivo Resort di Watamu in Kenia messo a disposizione da Ora Hotels, un set di valige offerto dalla Tws di Somma Lombardo, un ciondolo con brillante messo in palio da Circuiti Gioielli oltre ad una bellissima bicicletta da trekking offerta da Guerciotti Cicli.Miss Ciclismo 2012: vince la piacentina Alessia Franchi, foto

L’evento, come da tradizione inserito all’interno del party A&J sport as image, è stato condotto da Tiziana Musarra e Alessandro Brambilla e ha visto, oltre alle tre sfilate, una in abito da sera, una in abito ciclistico by Castelli e una in intimo griffato Bellissima, una serie di momenti di intrattenimento curati dalla Master Accademy di Brescia.

Soddisfatta e incredula Alessia Franchi che dopo l’incoronazione ha dichiarato: “Avevo simpaticamente un conto aperto con Miss Ciclismo dal momento che nel 2010 non ho potuto prendere parte alla finale per via di un’influenza, credo in questo concorso e nelle opportunità che può dare e quindi ho deciso di ritentare e mi è andata bene, spero che questo titolo possa portarmi fortuna per realizzare i miei sogni come accaduto a tante ragazze”.

Soddisfatto per la serata anche il presidente di Miss Ciclismo e ideatore del concorso, Matteo Romano:” Quando nel 2005 abbiamo messo in piedi Miss Ciclismo mai avremmo pensato che sarebbe arrivato fino a qui. Di anno in anno il livello del concorso migliora sempre – spiega Matteo Romano – non è retorica dire che le bellezze in gara questa sera erano tutte degnissime di vincere, un concorso di bellezza è un po’ come una gara ciclistica, in tante partono ma solo una può vincere. Il ringraziamento va a tutto lo staff che ha reso possibile non solo questa finale, ma tante selezioni territoriali in giro per l’Italia, il duro lavoro di un anno è stato dunque ripagato da una serata perfettamente riuscita come questa.”

Concorde anche Alex Carera, vicepresidente di Miss Ciclismo e titolare di A&J: “E’ stata una bellissima serata, riuscita grande alla calorosa partecipazione dei nostri atleti, il merito va suddiviso in parti uguali con tutto lo staff dell’agenzia e i collaboratori del concorso Miss Ciclsimo”.