Salute

Aids: contagio nel mondo del porno

Terrore nel mondo del porno Usa dopo la notizia che un attore (o attrice) avrebbe contratto l’Aids. Le principali case di produzione cinematografica hanno subito bloccato le riprese delle ultime pellicole in attesa di tenere sotto controllo la situazione. Inevitabile nell’ambiente si è diffuso il panico. Per motivi ovvi di privacy non si è ancora riusciti a risalire all’identità dell’attore o attrice hard.

Nel mondo del porno non si conosce per ovvi motivi l’utilizzo del preservativo, e dunque c’è il timore che il malato possa aver già contagiato altre persone sia nell’ambiente che nella vita privata. In attesa che si riesca a risalire alla sua identità e a tenere sotto controllo la situazione le case di produzione hanno bloccato le riprese, ma considerato il giro d’affari del porno internazionale c’è da pensare che riprenderanno al più presto.