Centrifugato Detox Bimby: aiuta a sgonfiare la pancia
Ricette Bimby

Centrifugato Detox Bimby: aiuta a sgonfiare la pancia

Pancia sempre gonfia e dura. Purtroppo è un problema molto comune tra le donne. Esistono dei rimedi naturali che vi aiuteranno a sgonfiare la pancia. Bevendo il centrifugato detox realizzato con il Bimby, vi sentirete molto meglio.

Qui di seguito gli ingredienti che ci servono per preparare il centrifugato sgonfia pancia all’avocado.
-mezzo avocado maturo pulito
-il succo di 1 lime
-1 gambo di sedano
-300 gr di acqua minerale.

Procedimento ricetta centrifugato avocado: facile e veloce

Laviamo l’avocato e sbucciamolo. Tagliamo a pezzetti e versiamo nel boccale del Bimby. A questo punto aggiungiamo anche il succo del lime, il sedano tagliato a pezzi e l’acqua minerale.

Attiviamo il nostro Bimby e facciamo lavorare a velocità 10 per 1 minuto. Con una spatola raccogliamo dai bordi.
Occhio ai grumi. Il centrifugato deve essere liquido e non dovete trovare pezzi di cibo.

Riattiviamo quindi il Bimby e frulliamo per altri 30-40 secondi a velocità 8.
Se vi accorgete che il vostro centrifugato necessita anche di essere frullato, allora continuate riattivandolo a velocità 8 funzionamento in senso antiorario per altri 30-40 secondi. Se necessario aggiungete una tazzina di caffè piena di acqua.

Al termine di questa fase il nostro centrifugato detox Bimby è quasi pronto. Non ci resta che procedere nel filtrarlo.
Filtriamo per bene in una caraffa. A questo punto il centrifugato è pronto per essere servito.

Consigli utili: ricetta centrifugato

Il centrifugato sgonfia pancia all’avocado deve essere subito servito. Vi consigliamo infatti di berlo nel giro di circa 2 ore. Non di più.

In questo modo le proprietà nutritive dell’avocado e del sedano non verranno perse.

Avocado: proprietà e benefici

L’avocado è ricco di fibre, potassio e calcio. Le sue proprietà benefiche sono ormai conosciute. Aiuta a contrastare la dissenteria e ha proprietà digestive.

Occhio però a non esagerare con le quantità. E’ infatti molto calorico. Con soli 100 grammi di prodotto si assumono quasi 250 calorie.

Le proprietà benefiche dell’avocado non sono terminate. A quanto pare l’avocado aiuterebbe a prevenire le malattie oncologiche e quelle legate al cuore (ictus, infarto, ecc.).

L’avocado non piace a tutti per quel suo gusto particolare. In realtà basta saperlo associare con i giusti piatti. Potreste farcire la vostra insalata classica con mandorle, avocado, pomodori, rucola, mais e olive.

Avocado e cucina giapponese

Nella cucina giapponese l’avocado viene molto utilizzato. Gli amanti del sushi lo sanno bene.

Basti pensare ai classico sushi Uramaki realizzato con riso nishiki, alga nori, maionese, avocado, polpa di granchio o salmone, semi di sesamo.