Chirurgia estetica: perché è importante curarsi anche nell’era covid

Chirurgia estetica

Sono stati mesi difficili, e i prossimi non saranno più semplici. Molte di noi lavorano da casa, passano dalla scrivania alla cucina e dalla cucina al divano. Tuttavia, sarebbe davvero importante continuare a prendersi cura del proprio corpo, per non finire in una spirale depressiva senza fine. Fortunatamente, sembra proprio che si stia andando in questa direzione, e lo dimostra la maggiore richiesta di interventi di chirurgia estetica.

Qualche giorno fa, un articolo su un noto quotidiano nazionale affermava che la domanda di piccoli interventi è aumentata, parallelamente al desiderio delle donne di sentirsi belle anche durante la pandemia. Probabilmente per esorcizzare la paura e lo stress.

Quale centro scegliere per un intervento di chirurgia estetica

È assolutamente necessario affidarsi a dei professionisti riconosciuti del settore, con un elevato grado di competenza come chirurgo estetico Roma, per tutti gli abitanti della capitale dintorni, che svolgano quotidianamente un gran numero di interventi dello stesso tipo di quello da voi ricercato.

Fondamentale è informarsi bene prima di procedere con la scelta. In generale, al giorno d’oggi i rischi associati ad un’operazione nell’ambito della chirurgia plastica sono davvero molto bassi (es. cicatrici, infezioni), a patto che si scelga la persona giusta. Diffidate da chi vi promette di risparmiare troppo: la professionalità e la preparazione hanno un prezzo. Soprattutto in un periodo complicato come questo, in cui il rispetto di rigidi protocolli igienico-sanitari dovrebbero essere una priorità.

Quali sono gli interventi di chirurgia estetica più richiesti

Prima di tutto bisognerebbe precisare che non sono necessari solo tutti quegli interventi comunemente definiti “salvavita”, ma anche quelle piccole operazioni che desideriamo tanto solo per sentirci più belle e, quindi, che sono funzionali ad una maggiore accettazione del nostro corpo e di noi stesse. Il benessere psichico importa tanto quanto quello fisiologico.

Sono cresciute le richieste di gluteoplastica, uno degli interventi più comuni nell’ambito della chirurgia del corpo. Si tratta di praticare una piccola incisione sul gluteo, per aumentarne la dimensione, ed è praticabile sia su donne che su uomini.

Continuano, inoltre, le numerose richieste relative alla chirurgia del seno (mastoplastica additiva, riduttiva, ma anche mastopessi per il sollevamento di un seno cadente) e quelli di routine legati all’eliminazione dei segni dell’invecchiamento.

Come migliora la vita dopo un intervento di chirurgia estetica

Uno degli effetti più immediati che conseguono ad un intervento di questo tipo è l’aumento della propria autostima. Per molte donne, infatti, dei piccolissimi difetti possono costituire dei veri e propri ostacoli all’accettazione del proprio corpo. In tal senso, si potrebbe dire che la chirurgia estetica, oltre a modificare l’aspetto fisico del paziente, ne migliora il carattere e il modo in cui si relaziona con il mondo esterno (ovviamente in maniera positiva); in alcuni casi, può addirittura aiutare nel superamento di veri e propri traumi: si pensi, ad esempio, alle donne che hanno superato un tumore al seno ma che ne portano ancora visibili tracce.

Allora, cosa aspetti? Accertati delle competenze del chirurgo che scegli e procedi a realizzare il tuo sogno.2