Riso nero, un vero toccasana

Il riso nero, secondo il rapporto di Zhimin Xu, ricercatore asiatico che ha presentato il suo studio al 240° Congresso dell’American Chemical Society (Acs), a Boston (Usa), è capace di prevenire alcune malattie come il cancro e le malattie cardiache.


Ciò grazie alla grandissima quantità di antiossidanti, ai pochi zuccheri e alle tante fibre. Il riso nero è capace di  proteggere le arterie ed il Dna, evitando così le complicazioni che portano poi al cancro. Zhimin Xu: “Un solo cucchiaio di crusca di riso nero contiene più antiossidanti antociani di quelli che si trovano in un cucchiaio di mirtilli, ma con meno zucchero e più fibre e vitamina E.


Se le bacche vengono utilizzate per promuovere la salute, perché non utilizzare il riso nero e la crusca di riso nero? Soprattutto, la crusca di riso nero, sarebbe un cibo unico ed economico per aumentare il consumo di antiossidanti che promuovono la salute”.

Nella nostra alimentazione il riso nero viene utilizzato ma viene commesso un grave errore per lavorarlo oggi si rimuove il guscio esterno del chicco di riso disperdendone gran parte del suo valore nutritivo.

Share