Altre Notizie

Tfa speciali: trasferimento 2013/2014

Sono docente di ruolo classe A050 titolare istituto di Pozzuoli; ho presentato domanda di trasferimento per sedi di Napoli, comune nel quale ho diritto al punteggio per ricongiungimento per mio marito. SE ottengo il trasferimento, posso poi chiedere anche l’assegnazione provvisoria?
La contrattazione regionale sulla mobilità annuale per la Regione Campania, sino allo scorso anno scolastico, ha previsto che è possibile chiedere l’assegnazione provvisoria al marito per il comune di Napoli, se lo stesso risiede in un distretto diverso da quello di titolarità del docente.
Sono in possesso di un corso di perfezionamento conseguito ai sensi dell’ex dpr 162/82. Tale attestato è valutabile ai fini del trasferimento?
La tabella di valutazione annessa al CNI sulla mobilità del personale scolastico, ne prevede la valutazione. Si tenga presente che tali attestati non prevedevano il superamento di un esame finale, ma solo l’attestazione della frequenza.
Ho conseguito un master di II livello; quanto viene valutato nei trasferimenti del personale di ruolo?
Lo stesso punteggio per i corsi di perfezionamento e per i master di I° livello, vale a dire 1 punto.
Quale deve essere il periodo minimo di durata di un corso di perfezionamento e/o master per poter essere valutato nella mobilità del personale docenti?
I corsi tenuti a decorrere dall’anno accademico 2005/06 saranno valutati esclusivamente se di durata annuale, con 1500 ore complessive di impegno, con un riconoscimento di 60 CFU e con esame finale. È richiesto tra l’altro l’avvenuto superamento della prova finale (comma 6 art 4 dell’O.M.).

Prima di tale data era sufficiente la durata annuale del corso di perfezionamento.
Ho conseguito un master presso un’università telematica, on line. Mi verrà valutato per i trasferimenti?
Non esiste alcuna disposizione contraria a tale valutazione.
I titoli rilasciati dalle università popolari sono validi per il punteggio aggiuntivo nei trasferimenti?
Sono validi i titoli di studio ed i corsi di perfezionamento/master attivati dalle università statali o libere ovvero da istituti universitari statali o pareggiati, ivi compresi gli istituti di educazione fisica statali o pareggiati nell’ambito delle scienze dell’educazione e/o nell’ambito delle discipline attualmente insegnate dal docente. Il punteggio può essere attribuito anche al personale diplomato.


Sono un docente in aspettativa sindacale retribuita che mi scade il prossimo 31 agost. Ho presentato domanda di trasferimento per riottenere una sede di titolarità, ho diritto a precedenza?
Il personale che riprende servizio al termine dell’aspettativa sindacale di cui al C.C.N.Q. sottoscritto il 7/8/1998 ha diritto alla precedenza nella fase interprovinciale dei trasferimenti per la provincia ove ha svolto attività sindacale e nella quale risulta domiciliato da almeno tre anni. Tale precedenza pertanto non si applica alla prima ed alla seconda fase dei trasferimenti ed alla mobilità professionale. Il possesso del requisito per beneficiare della predetta precedenza deve essere documentato mediante dichiarazione sotto la propria responsabilità, redatta ai sensi delle disposizioni contenute nel D.P.R. 28.12.2000, n. 445, e successive modifiche.
Ho ottenuto l’utilizzazione per 3 anni di seguito nei corsi per lavoratori; ho diritto alla conferma su tali posti per trasferimento?
L’art. 32 del CC NI sulla mobilità prevede una priorità per la mobilità territoriale della seconda fase, ai fini dell’accesso ai corsi per l’istruzione e la formazione dell’età adulta attivati presso i centri territoriali ed ai corsi serali, a favore del personale che ha maturato almeno tre anni di servizio nei corsi serali, nei centri territoriali, nei corsi per lavoratori, nei corsi per l’educazione degli adulti e nei corsi di alfabetizzazione. È necessario indicare in maniera specifica (codice meccanografico e dizione in chiaro) le preferenze per i corsi per lavoratori in età adulta (per la scuola primaria e media) ed i corsi serali (per la scuola secondaria di II°).
Come si ottiene la precedenza per le scuole in ospedale?
In considerazione della peculiarità delle attività di insegnamento nei corsi funzionanti presso le strutture ospedaliere o presso le istituzioni penitenziarie, per i docenti che abbiano comunque maturato almeno tre anni di esperienza nei predetti corsi, è prevista una priorità per la mobilità territoriale nella prima, e seconda e terza fase. E’ necessario indicare in maniera specifica (codice meccanografico e dizione in chiaro) la scuola ubicata presso tali strutture.

Sono una docente titolare su posti di sostegno scuola primaria. Ho chiesto il trasferimento chiedendo sia posti di sostegno che comuni. Ho diritto al raddoppio del punteggio ?Tfa speciali: trasferimento 2013/2014 Il raddoppio spetta solo per le preferenze sui posti di sostegno e non per il trasferimento sui posti normali.
In quale fase si effettuano i trasferimenti su posti di sostegno dei docenti titolari su posti comuni della scuola primaria?
I movimenti si effettuano nella seconda fase cioè in quella intercomunale anche se il docente è già titolare nello stesso comune su posti normali.

Ho 13 anni di servizio nella stessa scuola: come si attribuisce il punteggio per la continuità?
Si attribuiscono punti 2 per ogni anno entro il quinquennio e punti 3 per ogni anno oltre il quinquennio. Per il servizio prestato nelle piccole isole gli anni si contano 2 volte per realizzare il raddoppio del punteggio.