Trapianto di cuore e rene insieme

Una donna fiorentina a soli 23 anni, dopo una gravidanza, si ammala gravamente. La donna ha una malattia che ha colpito il cuore. La donna dopo aver partorito suo figlio, si sottopone a un intervento delicatissimo ne 1994 al policlinico Santa Maria alle Scotte di Siena.

L’intervento subito dalla donna è stato molto complicato, è durato 16 ore e ben 40 medici specialisti erano dentro la sala operatoria per cercare di salvare la donna.

L’operazione chirurgica riesce ma dopo un anno circa la donna è vittima di una nuova malattia cardiaca da rigetto che colpisce le coronarie. E in più si aggiunge anche un’insufficienza renale.

Ora la donna dopo tanti anni è stata finalmente operata circa tre mesi fa. Un intervento molto complicato che ha visto un doppio trapianto: cuore e rene. Il cardiochirurgo Gianfranco Lisi ha dichiarato di essere molto soddisfatto dell’esito ottenuto dall’intervento. Sembrerebbe infatti che la paziente abbai reagito bene al post-operazione.

L’operazione è dunque andata bene ma soprattutto grazie a un equipe numerosa composta da diversi professionisti: medici, personale infermieristico di sala operatoria e di reparto, strumentisti, perfusionisti, fisioterapisti.

“Il doppio trapianto – dichiara Lisi – è stato effettuato circa tre mesi fa ma abbiamo deciso di diffondere la notizia solo nel momento in cui la paziente è pronta per tornare a casa”.