Benefici alla tiroide con una pianta speciale

Molti gli italiani che soffrono di problematiche legate alla tiroide.

Oggi 5 gennaio vi vogliamo parlare di una pianta particolare e dei suoi benefici al nostro organismo. A cosa ci riferiamo? Scopriamolo insieme in questo articolo.

Proprietà dei semi di lino

semi di lino  sono molto conosciuti e utilizzati in cucina dall’antichità ai giorni nostri .

Sono ricchi di minerali e questo li porta ad avere delle proprietà proprietà emollienti e protettive. In particolare sono utilizzati per la cura dei capelli. Le loro proprietà sono molto conosciute. I semi di lino servono anche a prevenire disturbi prettamente femminili come cistite e stipsi.

Se avete bisogno di Omega 3 allora non potete non fare riferimento a loro.

Benefici dei semi di lino

I semi di lino hanno tanti benefici. Oltre a contrastare la stitichezza e a prevenire le emorroidi, ci aiutano anche dal punto di vista depurativo.

Esistono infatti tante tisane contenenti i semi di lino. La proprietà depurativa per esempio può essere molto utile in questo periodo. Dopo le festività natalizie potrebbero aiutarci a depurare l’organismo dai grassi in eccesso.

I benefici non finiscono qui. Ci aiutano a prevenire malattie legate al cuore, alla tiroide e neurologiche.

I semi di lino nella dieta mediterranea

Inserire i semi di lino nella dieta mediterranea potrebbe servirci a ottenere benefici importanti in termini di prevenzione. In particolare per tutti coloro i quali soffrono di ipertiroidismo.

E’ un piccolo segreto che non tutti conoscono.

La ghiandola tiroidea purtroppo può funzionare male e questo provoca ipotiroidismo o ipertiroidismo. A seconda dei sintomi è possibile individuare l’una piuttosto che l’altra.

Ricordiamo che l’alimentazione non potrà e non deve mai sostituirsi alle terapie dei medici.