Come sgonfiare la pancia in 72 ore

Come sgonfiare la pancia in 72 ore

A volte un invito arriva inaspettato. Può trattarsi di un incontro galante, di una cena di lavoro o di una qualsiasi altra occasione in cui c’è la necessità di indossare un abito un po’ più attillato ed elegante del solito. A volte, però, l’immagine che ci rimanda lo specchio non è quella che speravamo e il problema riguarda principalmente il nostro punto vita, decisamente gonfio. Che fare allora? Bastano 72 ore per rendere la nostra figura più leggera ed esteticamente migliore.







Come sgonfiare la pancia

Seguendo questi consigli si potrà riuscire a sgonfiarsi un po’ e perdere quasi un paio di chili, costituiti principalmente da liquidi in eccesso. Al di là delle occasioni particolari, potete tranquillamente decidere di seguire queste regole anche una volta al mese. Chissà poi che, visti i risultati, decidiate che forse fa al caso vostro tentare di nutrirvi in modo più sano. Ecco cosa dovete fare: preparatevi ad un giorno molto restrittivo e ad altri due più accettabili.

Cosa mangiare

Iniziamo dalla prima colazione. Cominciate la giornata, appena svegli, con un bel bicchiere di acqua tiepida con l’aggiunta del succo di mezzo limone. In questo modo riuscirete a depurarvi delle tossine accumulate durante la notte. Prima di uscire di casa bevete una tazza di latte parzialmente scremato ed un frutto qualsiasi.

Per lo spuntino, optate per un sorbetto alla frutta. A pranzo, invece, consumate una macedonia di frutta con una pallina di gelato alla vaniglia. Per cena, frutta e verdura condita con solo un filo di olio extravergine d’oliva.
Il secondo e terzo giorno potete regolavi così: a colazione una tazza di latte parzialmente scremato ed una fetta biscottata integrale con un velo di miele. Il pranzo e la cena dovranno essere così composti: una fetta di pane integrale da accompagnare ad una sogliola al vapore con del tonno al naturale, o, in alternativa una orata o spigola da 200 gr, al forno. In entrambi i casi non dovrà mancare una porzione di verdura cotta ed una cruda, più una macedonia di frutta.

Addio prodotti lattiero-caseari, sì a verdure e tè

Volete liberarvi del gonfiore addominale a tempo di record e una volta per tutte? La soluzione non è una dieta estrema che avrà come unico scopo quello di affamarvi: dovete puntare su alimenti naturali, non trasformati che hanno la capacità di gonfiare il corpo. Se volete sgonfiarvi, perdere peso e avere, nel contempo, dei muscoli ben definiti dovete ridurre, se non eliminare del tutto, i prodotti lattiero-caseari.

Potete tranquillamente sostituirli e compensare con salmone, noci e verdure verdi. I cibi di scarsa qualità, ricchi di sodio e zuccheri, trattengono l’acqua per cui una mossa vincente consiste nell’includere nella nostra dieta dei diuretici naturali, rappresentati da alcuni cibi. I più indicati sono il tè verde, il succo di mirtillo, il tarassaco, l’aceto di mele, il finocchio, l’ortica. L’aceto di sidro di mele in più abbassa i livelli di potassio, il tarassaco aiuta a disintossicare, il succo di mirtillo elimina le infezioni da vescica e tratto urinario.

Ma la scelta non si limita a questi alimenti: il cetriolo contiene moltissima acqua che aumenta la minzione e favorisce l’eliminazione delle tossine. Gli asparagi, l’avena, la lattuga, i ravanelli, il rafano, i broccoli, la cipolla fresca aiutano a sbarazzarsi dai rifiuti. Ancora potete scegliere tra barbabietola, cavolo ed aglio, ideali per rimuovere i depositi grassi dal corpo; il pomodoro, un diuretico naturale, ricco di vitamina C, che aiuta i reni a rilasciare acqua; le carote, ricche di carotene, accelerano il metabolismo e l’eliminazione di grassi e rifiuti tossici.

PANCIA, ALIMENTI CHE LA SGONFIANO

Se il vostro obiettivo è quello di perdere peso ma soprattutto di ridurre la circonferenza della vostra pancia, non tralasciate il consumo di questi preziosi alimenti.

IL PESCE: il consumo giornaliero di pesce, insieme ad adeguate ore di sonno, aiuta a sgonfiare la pancia. E’ stato più volte dimostrato scientificamente che chi non assume abbastanza acidi grassi Omega3 non solo non riposa a dovere ma non dimagrisce.

LE NOCI: le noci, come il pesce, sono ricche di acidi grassi Omega3, aumentano il livello di magnesio nel nostro corpo; aiutano non solo a sgonfiare la pancia ma anche a dormire meglio, a scongiurare il rischio di ammalarsi di diabete, cancro e malattie cardiache.

IL LATTE: ciò che fa bene è il calcio in esso contenuto. Una recente ricerca del 2010 svolta tra donne in menopausa ha confermato che il consumo di latte era risultato utile a ridurre il grasso corporeo in particolare quello concentrato sulla pancia.

LE CILIEGIE: bisognerebbe consumare ciliegie ogni volta che se ne ha l’occasione; se poi le mangiate appena prima di andare a letto, non solo dormirete meglio, essendo capaci di produrre melatonina, ma perderete grasso dalla pancia, perchè ricche di potenti antiossidanti.







Share