Altre Notizie

Lamberto Sposini: prognosi sciolta. Aggiornamenti dal Gemelli

Il giornalista della Rai ha superato la fase critica. A dirlo sono i medici del Gemelli di Roma. Qualche giorno fa, dopo settimane di silenzio, è arrivato il nuovo bollettino medico. I professori di neurochirurgia Rodolfo Proietti e Giulio Maira hanno infatti affermato che le condizioni neurologiche del paziente stanno lentamente migliorando.

La prognosi riservata, tenuta in piedi per un mese, è finalmente stata sciolta. Lamberto Sposini ora dovrà attraversare l’ultima fase: quella di recupero. Il conduttore de “La vita in diretta” resta ancora ricoverato in terapia riabilitativa presso il reparto di Terapia Intensiva del Policlinico universitario Gemelli di Roma.

Negli ultimi giorni inoltre sono state smentite anche le presunti voci circa la perLamberto Sposini: prognosi sciolta. Aggiornamenti dal Gemellidita di memoria causata dall’emorragia cerebrale. I dottori infatti non hanno ufficializzato la notizia e dunque Sposini non corre alcun rischio.

I risultati delle ultime tac e analisi del sangue mostrano risultati positivi. I medici sembrano essere ottimisti. I fan del giurato di “Ballando con le stelle” sono entusiasti di questa notizia. Per trenta giorni hanno atteso responsi positivi.

Intanto la compagna Sabina Donadio e la figlia 30enne Francesca continuano a stare accanto al letto di Lamberto. Sposini è un uomo molto coraggioso ed anche in ques’occasione ha mostrato di essere un combattente. Il giornalista ricordiamo che è arrivato in ospedale in codice rosso. Il 29 aprile i medici del Gemelli lo ricoverarono e lo operarono d’urgenza. L’intervento durò circa cinque ore e poi Sposini fu messo in coma farmacologico per una decina di giorni.