I gradi e i tipi di ipoacusia

L’ ipoacusia è un problema sempre più diffuso

L’organizzazione mondiale della Sanità stima che al mondo ci siano circa 360 milioni di persone che soffrono di ipoacusia o sordità, anche se secondo altre stime, questa cifra raggiunge i 500 milioni. Il reale problema è che la popolazione mondiale sta invecchiando, l’aspettativa di vita di alza sempre di più e le persone ipoacusiche aumentano.

L’invecchiamento della popolazione mondiale ha accentuato il problema in quanto si rileva che almeno un terzo degli over 65 soffra di ipoacusia. Questo problema è dovuto al fatto che solo 15-20% delle persone che sviluppa problemi di acufene (sintomo di perdita uditiva), ricorre ad una soluzione prima di raggiungere il punto di non ritorno: l’ipoacusia.

La soluzione è sempre a portata di mano, vi sono molti centri specializzati nell’udito che offrono test audiometrici gratuiti. Non solo avrete una diagnosi esatta ma vi guideranno nella scelta migliore per voi. Se presentate una ipoacusia non dovrete preoccuparvi più e se non è così potrete rimandare ad un altro anno l’utilizzo di soluzioni acustiche.

Le possibili configurazioni dell’ipoacusia

Esistono diversi tipi di configurazione per l’ipoacusia, in quando questa patologia può compromettere un solo orecchio o entrambi.

  • Simmetrica o asimmetrica. Simmetrica quando il livello di deficit è uguale per entrambe le orecchie, asimmetrica quando il problema è diverso per ogni orecchio.
  • Bilaterale o unilaterale. Quando un solo orecchio risulta interessato dal problema è unilaterale, se il problema interessa entrambe invece viene definita ipoacusia bilaterale.
  • Progressiva o improvvisa. Il deficit uditivo progressivo peggiora con il tempo, mentre quello improvviso può scatenarsi da un momento all’altro e nascere spontaneamente dopo l’esposizione a rumori forti.
  • Ipoacusia fluttuante o stabile. La perdita uditiva fluttuante può peggiorare o migliorare nel tempo mentre quello stabile non varia mai.

Il grado di ipoacusia: lieve, moderato, severa o profonda

L’ipoacusia si divide in gradi e ognuno di essi presenta un diverso problema da affrontare e una differente tipologia di trattamento specifico da attuare.

Ipoacusia lieve 16-25

Una persona che ha questo tipo di perdita può avere una minima difficoltà di ascolto in un ambiente rumoroso o di parole sussurrate.

Ipoacusia lieve 26-40

Chi è affetto da questo tipo di perdita uditiva può avere una difficoltà minima nell’ascolto all’interno di un ambiente rumoroso o parole sussurrate.

Ipoacusia moderata 41-65

La presenza di una ipoacusia moderata rende difficile una normale conversazione senza l’aiuto di un amplificatore o soluzione acustica.

Ipoacusia severa 66-95

L’ipoacusia severa crea gravi difficoltà nel percepire i rumori ambientali e nell’udire una normale conversazione senza l’aiuto di una soluzione pensata per lui.

Ipoacusia profonda >96

Questo è il grado più profondo di perdita uditiva. L’udito è quasi perso e la persona seguirà il movimento delle labbra e dai segni del viso per interpretare la conversazione.

Per non trovarvi all’ultimo stadio descritto fate prevenzione ed eseguite un test dell’udito annualmente. La salute del vostro udito è molto importante.

Ti è piaciuto l'articolo?
Valutazione
[Total: 0 Average: 0]
Share
loading...

Be the first to comment

Leave a comment

Your email address will not be published.


*


Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.