Il virus dell’influenza contribuisce all’obesità

Secondo uno studio dell’Università della California (San Diego), pubblicato sulla rivista Pediatrics. i bambini che si ammalano per il virus del raffreddore hanno più possibilità di diventare obesi.
  Questo perchè il virus che porta tosse e raffreddore, e che si contagia tramite le mani sporche sarebbe in grado di attaccare anche le cellule del grasso provocandone l’aumento.

Il tutto, alla fine, causerebbe l’aumento del peso. Lo studio è stato condotto dai ricercatori dopo aver analizzato gli anticorpi del sistema immunitario di 124 bambini e non solo di età compresa tra gli 8 e i 18 anni malati di adenovirus 36. I ricercatori credono non sia casuale che gli anticorpi sono stati riscontrati in 15 su 67 bambini obesi.

Nei bambini normopeso è stato trovato in 4 casi soli su 57. Gli studiosi credono che il virus non sia la causa unica dell’aumento ma contribuisce all’obesità.