Sedie a rotelle: perché non sono tutte uguali

Sedie a rotelle: perché non sono tutte uguali

Quando si pensa ad una sedia a rotelle viene subito in mente uno strumento per gli spostamenti di una persona a ridotta mobilità, con ruote di dimensioni ridotte e che funziona prevalentemente a spinta. In realtà in commercio ci sono tantissimi diversi modelli di sedie a rotelle, per poter rispondere alle differenti esigenze dei tanti pazienti che si trovano a non poter deambulare in modo corretto.

Le classiche carrozzine
Una persona può essere costretta su una carrozzina per un breve periodo, come ad esempio a causa di una gamba rotta, oppure per sempre. Ciò non gli leva il suo desiderio di spostarsi e muoversi in autonomia. Buona parte delle sedie a rotelle oggi disponibili permettono di fare proprio questo: chi vi sta seduto le può spostare efficacemente senza bisogno di aiuto da parte di altri. Tale caratteristica si realizza essenzialmente in due modi: rendendo molto facile muovere le ruote della carrozzina, o dotandola di un motore. Le carrozzine leggere di ultima generazione sono in alluminio o in titanio, e si muovono anche dopo una minima spinta delle ampie ruote posteriori. Le carrozzine elettriche invece sono munite di un motore, che ne permette lo spostamento anche dai disabili che non hanno un perfetto uso delle braccia.

Sedie a rotelle pieghevoli
Molto pratiche sono anche le sedie a rotelle pieghevoli; questi modelli si possono compattare in uno spazio ridotto, in modo da entrare ad esempio nel bagagliaio di una vettura. In questo modo il disabile può affrontare comodamente un viaggio. Ne esistono di diverse tipologie, e in genere sono leggere e facili da aprire e da chiudere. Alcuni modelli sono specificatamente progettati per i bambini, hanno anche una seduta molto comoda anche per un corpo di dimensioni ridotte.

Sedie a rotelle per usi speciali
Una persona a ridotta mobilità mantiene ovviamente tutti i desideri e i bisogni di una persona normodotata. Per questo è oggi possibile trovare nei negozi specializzati anche sedie a rotelle da utilizzare in situazioni particolari. Un esempio poco noto è costituito dalle carrozzine da mare, che si possono utilizzare efficacemente anche sulla sabbia, o che permettono di entrare in acqua, senza rischi di alcun tipo per la persona a ridotta mobilità. Molto interessanti anche le carrozzine sportive, disponibili in diverse tipologie, misure e modelli, in modo da potersi adattare a sport come il basket, la scherma o anche il volley.

Ti è piaciuto l'articolo?
Valutazione
[Total: 1 Average: 5]
Share