Pecorelle di pasta di mandorle: ricetta con il Bimby




Che Pasqua sarebbe senza le pecorelle di pasta di mandorle? Oggi vi proponiamo una ricetta abbastanza facile e veloce. Avete mai solamente immaginato che grazie al Bimby potete realizzare anche le pecorelle pasquali?

Quelle che solitamente si acquistano da bar o pasticcerie, da oggi le potrete preparare voi da casa.

Anzi magari saranno anche più buone! La magia della Pasqua rende tutto speciale. I bambini sicuramente apprezzeranno questa ricetta.

Vedere davanti a se un’intera pecorella di pasta di mandorle con tanto di campanellino alla gola e qualche fiorellino o pulcino sulla base, renderà tutto più gustoso e straordinario.

Per la realizzazione di questa ricetta vi servirà lo stampo per gli agnellini pasquali. Lo trovate qui sotto:

Gli ingredienti da utilizzare sono pochi. Vediamo insieme cosa ci serve per realizzare la nostra super ricetta pasquale.

-250 g mandorle pelate
-250 g di zucchero

-40 g di acqua
-1 fiala di aroma mandorle amare

-1 bustina di vanillina
-cacao qb.

-forme per pecorelle.

Passiamo quindi alla fase di preparazione della nostra ricetta Bimby.

All’interno del boccale del Bimby versiamo lo zucchero. Fatelo diventare a velo attivando il Bimby a velocità 10 per 10 secondi.

A questo punto andiamo ad aggiungere gli altri ingredienti e cioè:
mandorle. Attiviamo il Bimby per 15 secondi a vel. 10.

Aggiungiamo tutti gli altri ingredienti: acqua, fiala di aroma, vanillina.

Attiviamo il Bimby per 30 secondi a velocità 6.

Otterremo così un impasto molto compatto. Fate amalgamare bene, occhio ai grumi.




Versiamo l’impasto di pasta di mandorle all’interno di una ciotola.

Ora nelle formine per le pecorelle versiamo un po’ di impasto di pasta di mandorle. Spingiamo bene con le dita in modo tale da pressarla e farla adagiare bene sullo stampo.

Successivamente, dopo che avrete ripetuto questa operazione con gli altri stampi di pecorelle di pasta di mandorle, prendiamo un contenitore e versiamo dentro il cacao e aggiungiamo qualche goccia di acqua.

Con un pennello andiamo a spennellare il tutto sulla pecorella. Non esagerate. Potete decorarla a piacere.

Terminata la decorazione non dovete fare nient’altro. Non si mette nè in forno e nè in frigo.

Ti è piaciuto l'articolo?
Valutazione
[Total: 13 Average: 2.2]
Share